Astro Zap su Trident du Tacul di Bassanini e Camurri

August 21, 2019 0 By JohnValbyNation

Il 4/09/2013 sul Trident du Tacul, nel massiccio del Monte Bianco, Giovanni Bassanini e Lamberto Camurri hanno aperto Astro Zap (7a) che sale la fessura evitata dalla Diretta Bonatti aperta da Walter Bonatti e Cosimo Zappelli nel 1963.

La parete sud ovest del Trident du Tacul, nella parte superiore rispetto alla cengia Lepiney, è tracciata da una serie di fessure. Col raffinarsi dell’arrampicata d’incastro si è sviluppata attenzione anche solo a parti di vie di particolare bellezza e/o difficoltà. Sul lato destro in pochi metri si allineano Les Intouchables (Bouvard, Piola) la cui difficoltà oggi oscilla fra 7b+ e 7c, la Bassanini Variation (7c+) che confluisce in Les Intouchables, entrambe completamente trad. Dalla parte bassa della Bassanini, con un abbraccio a sinistra (fix) parte Super Purple Crack (Potard), fessura di dita e 8a.

Superata a sinistra la linea di Eclipse, una ampia fessura strapiombante si appoggia su un perfetto diedro fessurato. La Bonatti Zappelli del 1963 arrivava alla base del diedro poi traversava a destra per una esile fessura tutta chiodata, rientrava nel camino con scalata artificiale per poi uscire a sinistra su terreno più facile.

Astro Zap è la linea diretta che hanno salito Giovanni Bassanini e Lamberto Camurri il 4 settembre 2013: parte col diedro fessura di incastro dita, prima verticale poi strapiombante (6c), ricorda Astroman alla Washington Column, poi scala tutto il camino (6b+), infine supera la lunga fessura di mano strapiombante (7a). Le soste sono chiodate a fix da Francesco Civra, il nome è dedicato a Cosimo Zappelli che ha tolto gran parte dei 90 fra chiodi e cunei della prima salita della parete.

Materiale: 2 serie complete di cams, 1 camalot 3. Portare il sacco alla cengia Lepiney. Doppie lungo la via poi Eclipse.

di Lamberto Camurri

SCHEDA: Astro Zap, Trident du Tacul

Click Here: Cheap Chiefs Rugby Jersey 2019