Porte aperte in 146 rifugi nel Trentino

August 17, 2019 0 By JohnValbyNation

A partire dal 20 giugno 2016 la maggior parte dei Rifugi nel Trentino aprono per la stagione estiva in alta quota. Ecco le novità per le camminate, l’arrampicata, il trekking e le vie ferrate in montagna.

Il 20 giugno riaprirà la maggior parte delle strutture alpinistiche del Trentino, una meta per chi vuole vivere le suggestioni dell’alta quota, la magia dell’alba o del tramonto, la socialità davvero unica che si riscopre in questi luoghi “speciali”.

Ai piedi delle vette, i rifugi che più rimangono nel cuore si raccontano appena se ne varca la porta. Bastano delle vecchie foto in bianco nero, una corda di canapa, un mazzo di chiodi da roccia o una piccozza appesi al muro per suscitare curiosità e desiderio di saperne di più, di porre qualche domanda, naturalmente a chi il rifugio lo gestisce e trovarsi catapultati nelle storie delle montagne. Anche per questo, a partire dal 20 giugno, data di avvio della stagione in quota, raggiungere una delle 146 “case degli alpinisti” del Trentino sarà un’esperienza stimolante, unica, ma non riservata a pochi.

Inizia già dai primi metri del sentiero. Un’emozione che si rinnova ad ogni passo verso quella che è sempre più spesso la meta dell’escursione, immersi nel silenzio, mentre l’orizzonte si dilata sempre più e si fanno più frequenti gli incontri inaspettati: con gli animali, i profumi, i colori, il rumore dell’acqua, del vento e degli echi che rimbalzano dalle pareti. Con un normale allenamento si possono raggiungere la maggior parte dei rifugi del Trentino e tra questi sono numerosi quelli facilmente accessibili alle famiglie con una breve e poco impegnativa camminata o grazie agli impianti di risalita aperti nei mesi estivi.

Anche trascorrere una o più notti in un rifugio alpino, ai piedi delle grandi pareti delle Dolomiti trentine, Patrimonio mondiale Unesco, è un’esperienza che davvero vale la pena provare e che lascia dentro qualcosa di speciale: i ritmi diversi, i dialoghi serali, la visione delle albe e dei tramonti, improvvisa e sempre nuova.

In cammino nel gruppo del Catinaccio, gli escursionisti troveranno una delle novità: la riapertura dopo alcune stagioni di lavori del rifugio Antermoia. A pochi passi da un incantevole laghetto e al crocevia di importanti percorsi escursionistici è stato completamente rinnovato nei locali e nei servizi, adottando soluzioni altamente ecosostenibili per l’approvvigionamento energetico, come pannelli fotovoltaici abbinati ad un cogeneratore.

Rimarrà invece chiuso per importanti lavori di ristrutturazione il rifugio Prospero Marchetti sotto la vetta del Monte Stivo, in posizione panoramica sul Lago di Garda e la conca tra Riva, Torbole e Arco.

Un’altra novità è costituita dalla nuova via ferrata che si affronta, equipaggiati di casco, set con dissipatore e imbragatura, sulla Paganella con partenza dal rifugio La Roda raggiungibile direttamente con gli impianti da Andalo e Fai. Si chiama “Ferrata delle Aquile” e si sviluppa sugli aerei torrioni a picco sopra la Valle dell’Adige incluso il passaggio su un adrenalinico “ponte tibetano” sospeso nel vuoto.

Si appoggiano alla rete dei rifugi trentini anche i 40 trekking del progetto “Let’s Dolomites”, selezionati e consigliati dalle Guide Alpine del Trentino tra i gruppi montuosi del territorio, un’altra novità dell’estate. Suddivisi per tre grandi tematiche – Grande emozione, Dalla Guerra alla Pace, Grande adrenalina – prevedono tre giornate di attività con pernottamento in due diversi rifugi.

Tutte le info su www.visittrentino.info/it/esperienze/montagna-rifugi

PLANETMOUNTAIN.COM E IL TRENTINO
13/06/2016 – Sentiero attrezzato SOSAT nelle Dolomiti di Brenta
30/05/2016 – Dolomiti Palaronda Trek, il fascino e l’emozione dell’Altopiano delle Pale di San Martino
23/05/2016 – Lagorai: alla scoperta dell’Alta Via del Granito
28/01/2016 – Rifugi in Trentino d’inverno: consigli per magnifiche escursioni
16/12/2015 – Scialpinismo in Trentino: 5 itinerari per vivere la montagna d’inverno
03/12/2015 – Freeride in Trentino: 3 itinerari per scoprire the Power of Powder

Click Here: titleist golf balls